Scuola materna

Scuola materna

UN LABORATORIO IN UNA CLASSE DI SCUOLA MATERNA   di Silvia Pelizzi Ci sono tante scatole ben in ordine e una di fianco all’altra, trasparenti o senza coperchio, in modo tale che se ne veda il contenuto. C’è la scatola con i tappi di sughero, quella con i gomitoli di lana, quella con la stoffa colorata, con i campioncini di carta da parati, con i fiammiferi di legno usati, con i campioncini di colore del colorificio (mille tonalità di rosa, verde, blu e tanti altri), i pizzi. Questa superficie è liscia? ruvida? Che bello conoscere queste nuove parole!Ci aiuteranno a trasmettere pensieri….Ogni cosa può essere toccata, tagliata, incollata, dipinta, assemblata in modi diversi. Si scopre così che le forbici tagliano la carta ma non il legno né il ferro, la colla incolla la carta ma per incollare la plastica ci vuole una colla speciale… Si assembla la lana con la stoffa, la carta con il legno, la plastica con la corda. Qualcosa si può incollare, qualcosa si può unire con lo scotch, qualcos’altro con la graffatrice… Si sperimentano masse, volumi, superfici piane e inclinate, qualità e capacità della materia, si separa e si unisce, si divide e si moltiplica, si immagina

TRA POCO IN PRIMA ELEMENTARE!

FINALMENTE IN PRIMA ELEMENTARE! Incontro con la Dr.ssa P. Adamoli Quasi ci siamo… pochi mesi ed ecco aprirsi  le porte della nuova scuola. Tra aspettative, pensieri e qualche timore  mamme papà e  soprattutto i bambini si preparano ad entrare nella nuova classe di prima elementare. Il passaggio può sembrare quasi scontato e  normale –  ed in effetti sotto un certo punto di vista lo è – ma pur nella naturalità del divenire, l’entrata nella prima classe rappresenta un momento nella vita del bambino ( e dei genitori) di forte significato esperienziale. E’ con l’inizio della scuola infatti che molte abitudini familiari dovranno essere abbandonate per lasciar spazio a nuovi modi, nuovi tempi e nuove piccole e grandi sfide del crescere.  E’ quindi importante “ esserci” per saper aiutare al meglio il nostro bambino  preparandoci a gestire con serenità il distacco da una dimensione passata che gioco forza dovrà modificarsi per lasciar spazio alle nuove esigenze e responsabilità. Per capire il momento di questo passaggio, per  cominciare a prender confidenza con il nuovo mondo che la scuola rappresenterà ed  entrare  da subito in sintonia con le necessità dei piccoli  e della scuola, Wonder Mamy propone un seminario di orientamento dedicato a