CORSI DI SCRITTURA CREATIVA

Scrittura creativa 02Muoversi tra le parole, scrivendo così come si cammina…Muovendoci sulla pagina bianca come se ciò che andiamo scrivendo fossero passi: veloci, lenti, meditativi, saltellando o creando sentieri. Perché ognuno ha il proprio andamento, un incedere che cambia e che si riconosce. La scrittura passa dal corpo, racconta emozioni profonde, attinge a ciò che abbiamo dentro e si esprime con un ritmo personale che il nostro corpo conosce già come una musica, un passo di danza.  Con esperienze pratiche e teoriche, in un ambiente rilassante che invita alla scoperta e all’ascolto della propria “parola”, il corso favorisce un dialogo interiore e la messa in scena, sulla pagina, delle voci che ci abitano. Senza voti né giudizi, e solo per il piacere di trarre da sé una traccia che resti (potrebbe anche diventare un libro, chi lo sa?)…

Muoversi tra le parole serve:

  • A chi vuole fare della scrittura un mestiere
  • A chi vuole acquisire consapevolezza di sé, come una terapia
  • A chi vuole conoscere i meccanismi della narrazione e della lettura inoltrandosi nel folto fogliame delle pagine di un testo da esplorare

SCRIVERE INSIEME

Nei laboratori e nei workshop che si tengono in redazione e negli spazi di una casa editrice si scrive, si crea un testo destinato a essere pubblicato, si imparano le regole del giornalismo, del web writing, dell’editoria. Passeggiando tra le parole vedremo insieme come si dà vita a un romanzo collettivo, come si scrive insieme una sceneggiatura, come nasce una graphic novel dalla collaborazione tra un autore e un illustratore. Legando insieme competenze, abilità e passi diversi.

SCRITTURA CREATIVA

La scrittura è creativa di per sé. Segue rivoli, si impenna, si traveste, siede e si slancia in un balzo. Per questo noi siamo in tanti, e diversi: esperti del mondo dell’editoria, romanzieri e giornalisti, traduttori e poeti, pubblicitari e psicologi che parlano con stili differenti e insegnano. Cosa?

  • Come si crea un fumetto (www.hopedizioni.com)
  • Come si analizza una sceneggiatura e le differenze tra un film in lingua originale e nel doppiaggio
  • La bellezza di un testo poetico
  • Tradurre è tradire…vero o falso?
  • Da dove arrivano i personaggi e come renderli credibili per creare un testo drammaturgico (www.compagniadellacorte.it)
  • Il giornalismo: attualità e cronaca, spettacoli e cultura, viaggi e sport. Uno stile per ogni pagina.
  • La forza di uno spot pubblicitario
  • Che cos’è la medicina narrativa
  • Come fare l’analisi di un discorso (www.emporiowinkler.com)
  • Migliorare se stessi grazie alla narrazione autobiografica
  • Infine, soprattutto e sempre: come scrivere, parlare, comunicare agli altri e a se stessi. Le strategie, le abilità necessarie, le parole e i passaggi.

Un percorso alla scoperta della parola per impararne i trucchi, gli artifici, le leggi e la bellezza. E, naturalmente, per poi scrivere usando anche il corpo e le mani: come un artigiano, un fabbro, un suonatore. Perché, come diceva Dylan Thomas, “quello che più mi piace è trattare le parole come un artista tratta il suo legno o  pietra, o quello che volete, per tagliarle, scolpirle, avvolgerle, spianarle e lucidarle in disegni, sequenze, sculture, fughe di suoni” .

NEI CORSI

  • Esercizi di lettura ad alta voce: prima di scrivere, ci si pone in ascolto ( di se stessi e degli altri). L’obiettivo è utilizzare il corpo, il respiro, la dizione e la parola. Dare espressione a un brano e sentire come e se il ritmo della scrittura ci muove a interpretarlo (quando un brano funziona, “conduce” chi legge: il verbo e le parole sono movimento, la punteggiatura è respiro).
  • Esercizi sul rapporto coi personaggi: trasformazione del punto di vista. L’obiettivo diventa acquisire consapevolezza della personalità e dell’autorità dei personaggi in un testo. Capire quando i personaggi esistono o non esistono. Comprendere quali personaggi “ci appartengono” nel profondo e come si muovono e agiscono.
  • Esercizi sullo stile: raccontare la stessa storia con stili diversi, per giungere alla consapevolezza di tempi, punteggiatura, musicalità. La conoscenza del proprio Iso (o identità sonora) come caratteristica del proprio stile e “andamento” sonoro
  • Esercizi di creatività: come si crea un racconto, come avviene la costruzione narrativa. La messa in scena.

Conduce Valentina Ferri
Scrittrice, attrice e musicoterapeuta. Ha pubblicato romanzi e saggi legati al rapporto tra musica e parole, tra suono e scritture sacre. Ha fondato in centro Il Toccasuono che si occupa di scrittura autobiografica, musicoterapia, movimento e teatro. Da anni lavora sulla relazione tra la voce e la scrittura, intese entrambe come espressione del ritmo e della singolarità di ognuno di noi. Trovare la parola, o il suono che la esprime, è infatti scoprire il proprio movimento, il proprio passo per addentrarci nel castello della nostra anima: che sia veloce, lento,meditativo, saltellando o creando sentieri. Perché ognuno ha il proprio andamento, un incedere che cambia e che si riconosce. La voce passa dal corpo, racconta emozioni profonde, attinge a ciò che abbiamo dentro e si esprime con un ritmo personale che il nostro corpo conosce già come una musica, una parola scritta o cantata, una danza sacra.

 

Il corsi partiranno a raggiungimento del numero base.

Mercoledì o giovedì o venerdì sera DALLE 18.00 ALLE 19.30 / DALLE 20.00 ALLE 21.30 Aperte le iscrizioni. Scrivere a info@wondermamy.tv

Costo 20,00 € a lezione